Incontro Commissione preparatoria

Due particolari momenti hanno scandito i tempi di due specifiche Commissioni: quella Europa 2021 e quella del Mediterraneo. Infatti, sabato 16 e domenica 17 di gennaio la prima Commissione, da remoto, ha potuto finalmente incontrarsi per programmare il prossimo incontro che si terrà a Częstochowa (Polonia) dall’11 al 16 ottobre 2021 per tutte le Circoscrizioni dell’Europa. Il gruppo di lavoro veniva formato dal Ministro generale e dal suo consiglio nell’ottobre del 2019. Ne fanno parte: fra Pio Murat, presidente; fra Onofrio Farinola, segretario; fra Josè Angel Torres, vicario generale; fra Francesco Neri e fra Piotr Stasiński, consiglieri generali; fra Alessandro Ferrari (PR Lombardia, Italia); fra Ippolito Fortino (PR Calabria, Italia); fra Eric Bidot (PR Francia); fra Cristophorus Goedereis (PR Germania); fra Carlos Gil (PR Spagna); fra Radek Naurátil (PR della Repubblica Ceca); fra Tomas Wronski (PR Varsavia, Polonia).

Compito della Commissione è programmare l’incontro in Polonia, a cui parteciperanno tutti i Ministri/Custodi/Delegati. Essi rappresenteranno i Paesi delle Conferenze europee e alcune del Medio Oriente, tra cui Grecia, Turchia, Libano-Siria.

Il punto di riferimento del lavoro svolto nei due giorni è stata la lettera del Ministro generale del 22 novembre 2020 – Lettera ai frati dell’Europa.

In realtà, il lavoro era già stato avviato quando a tutte le fraternità delle Circoscrizioni europee era stato inviato un questionario, le cui domande sono pervenute alla nostra Commissione e che saranno prese in considerazione.

Intanto, come auspicato e programmato dalla stessa Commissione, entro il mese di marzo giungerà a tutte le fraternità europee un sussidio per l’animazione di un Capitolo locale, le cui riflessioni saranno condivise in vista dell’incontro di Częstochowa.

La Commissione del Mediterraneo, da parte sua, nell’incontro, sempre via zoom, di sabato 23, ha avanzato alcune proposte che saranno condivise e interagiranno con quelle del gruppo di lavoro della Commissione Europa.