Lunedì 11 ottobre 2021

Oggi, lunedì 11 ottobre alle ore 19, presso il Santuario della Madonna nera di Częstochowa in Polonia, con la cena di benvenuto è iniziato l’incontro “I Cappuccini in Europa: il sogno della fraternità”, per parlare del futuro della nostra vita consacrata nel Vecchio Continente. Alle 20 i partecipanti, ovvero i Ministri, i Delegati e i Custodi dell’Europa, i Consiglieri generali, i responsabili di alcuni Uffici della Curia generale e gli Officiali, si sono ritrovati in una sala nei pressi del Santuario per la preghiera dei Vespri. Fr. Štefan Kožuh, ex Vicario generale e ora membro della fraternità “San Lorenzo” de Le Celle di Cortona, ha offerto una meditazione sul Vangelo delle nozze di Cana in sei punti: presenza, che si traduce in un impegno e in una dedizione continui; attenzione, da prestare di fronte ai pericoli dell’individualismo, dell’edonismo e del minimalismo; tempo di prova, che ci spinge a prendere il largo, al di là di ogni scoraggiamento; fede incrollabile, che ci trasforma in profondità e per questo, a volte, ci permette di operare anche dei tagli dolorosi; obbedienza, che ci chiede di donare tutta la nostra acqua; abbondanza e bontà, che ci fa vivere nella certezza che Cristo non ci farà mancare ciò di cui abbiamo bisogno. Siamo in un tempo difficile, ha ricordato; ma siamo chiamati a rivolgere lo sguardo al futuro con speranza ed entusiasmo e a fare, come ci chiede Maria, qualsiasi cosa ci dirà Gesù.

Video

Foto

Video - diretta